Non tutti sanno che...la manutenzione della mia tenda

Con meccaniche e tessuti che combinano il design e la voglia di “high tech”, le tende a rullo  sono diventate le più richieste  da interior design e studi di architettura ma anche dal privato.

Spesso però viene sollevata la questione del “lavaggio”: come si lava un a tenda a rullo?

Ebbene, la tenda  rullo non si lava!

O meglio: i tessuti che vengono utilizzati per la realizzazione di questi teli subiscono dei trattamenti che li rendono indeformabili ma allo stesso tempo antistatici. A tutti gli effetti, questi tessuti impediscono alla polvere di depositarsi e  se utilizzati con una frequenza giornaliera,  resteranno immutati per anni!

La frequenza di sostituzione di un telo di tenda a rullo, escludendo eventuali danni esterni, è quella di una qualsiasi tipologia di tenda: tra i 6 e i 15 anni dall’acquisto (il numero di anni può cambiare in funzione di moltissime variabili…)

Alcune tipologie di tessuto però possono essere lavate con panno umido e detergente neutro: a questa categoria appartengono gli Screen (tessuti filtranti in pvc e fibra di vetro oppure in pvc e poliestere) e gli oscuranti in pvc. Tutti questi tessuti sono adatti ad ambienti quali cucine o bagni in quanto non permeabili agli odori e  facilmente lavabili (per esempio mentre si lavano i vetri).

Usiamo cookie anche di terze parti chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.